ACCEDI AI CORSI
Accedi

Magistrale - Management e consulenza aziendale

ACCESSO

Per l'accesso alla laurea magistrale LM77 gli studenti dovranno dimostrare di possedere i requisiti curriculari (laurea triennale o altro titolo di studio equipollente anche conseguito all'estero, riconosciuto idoneo ai sensi delle leggi vigenti) e le competenze necessarie all’accesso che sono definite dal regolamento del corso di studio. In particolare, per l'accesso diretto al Corso di Studio, sono richiesti i seguenti due requisiti curriculari:
A) aver acquisito la laurea in una delle seguenti classi o possedere altro titolo di studio conseguito all'estero, riconosciuto idoneo:
L-14 Scienze dei servizi giuridici
L-15 Scienze del turismo
L-16 Scienze dell'amministrazione e dell'organizzazione
L-18 Scienze dell'economia e della gestione aziendale
L-33 Scienze economiche
L-36 Scienze politiche e delle relazioni internazionali
L-41 Statistica
ovvero laurea equivalente dei previgenti ordinamenti.
B) aver acquisito complessivamente 48 CFU in discipline di area aziendale, economica, giuridica e matematico-statistica, dei quali almeno 20 CFU in SSD aziendali.
SSD aziendali: SECS-P/07 Economia aziendale, SECS-P/08 Economia e gestione delle imprese, SECS-P/09 Finanza aziendale, SECS-P/10 Organizzazione aziendale, SECS-P/11 Economia degli intermediari finanziari;
SSD economici: SECS-P/01 Economia politica, SECS-P/02 Politica economica, SECS-P/03 Scienza delle finanze, SECS-P/05 Econometria, SECS-P/12 Storia economica;
SSD giuridici: IUS/01 Diritto privato, IUS/04 Diritto commerciale, IUS/05 Diritto dell'economia, IUS/07 Diritto del lavoro, IUS/09 Istituzioni di diritto pubblico, IUS/10 Diritto amministrativo, IUS/12 Diritto tributario, IUS/14 Diritto dell'unione europea;
SSD matematico-statistici: SECS-S/01 Statistica, SECS-S/03 Statistica economica, SECS-S/04 Demografia, SECS-S/06 Metodi Matematici dell'economia e delle scienze attuariali e finanziarie.
E' inoltre richiesto il possesso di adeguate competenze linguistiche e pertanto almeno 6 CFU di Lingua Inglese, o il livello B1.

Un'apposita Commissione effettuerà una valutazione dei titoli e delibererà se le competenze necessarie siano possedute ai fini dell’iscrizione. Nel caso le competenze siano da recuperare l’Ateneo organizzerà delle attività compensative di recupero che dovranno essere acquisite prima dell’iscrizione al corso di studi.

La verifica delle stesse avverrà tramite un test/colloquio in forma scritta o orale prima dell’iscrizione. In caso di esito positivo lo studente potrà iscriversi al corso di studi

Il richiedente è tenuto a compilare il modulo per l'ammissione al Corso e ad inviarlo al seguente indirizzo di posta elettronica: accessimca@uniroma5.it

Soltanto a valle della conferma del nulla osta da parte della Commissione Accessi, il richiedente potrà richiedere alla Commissione Riconoscimenti (riconoscimentimca@uniroma5.it) l’avvio del procedimento di riconoscimento di esami, attività formative o altre attività, siano cioè in possesso di esperienze professionali e/o studi coerenti con il corso di laurea, compilando il modulo (https://www.uniroma5.it/upload/files/condivisa/modulo-prevalutazione-cfu-2020-2021.pdf)

 

PRESENTAZIONE DEL CORSO

Scandito secondo un approccio di analisi di impronta marcatamente internazionale, il Corso di Laurea Magistrale in "Management e consulente aziendale" è concepito per impartire agli studenti una preparazione specialistica in merito alle dinamiche aziendali di natura operativa e gestionale, alla luce di una logica integrata e di un'analisi sistemica e strategica dell'impresa.
Il Corso è incentrato sulle materie dell'area disciplinare:
- economico-aziendale, così da sviluppare capacità e strumenti per l'analisi economica e finanziaria dei fenomeni aziendali, anche con riferimento all'ambito pubblico ed all'analisi delle nuove traiettorie di sviluppo dei mercati globali;
- informatico-matematica, utili all'elaborazione delle informazioni e dei dati necessari nei processi decisionali;
- giuridica, così da garantire la conoscenza della regolamentazione delle attività d'impresa, con particolare riguardo al diritto delle obbligazioni e dei contratti, della gestione dei rischi finanziari, del diritto commerciale e del diritto del lavoro.
Coerentemente con le esigenze dei moderni processi economici complessi, questo Corso di Laurea Magistrale è quindi finalizzato a far acquisire agli studenti le competenze necessarie per:
- acquisire conoscenze specialistiche e differenziate, strumentali ad acquisire la formazione necessaria per proporsi sia come consulente aziendale che come manager nella pubblica amministrazione, nelle imprese pubbliche ed in quelle private;
- affrontare la sfida con le Information and Communication Techonologies (ICT) e la digitalizzazione della vita professionale;
- individuare e gestire, con altri esperti tecnici o in autonomia, i nuovi prodotti ed i nuovi servizi del mercato;
- rendere efficiente un'organizzazione aziendale o uno studio professionale, riducendone i costi, ma anche esplorando nuove opportunità di business, strategie di marketing innovative e canali di commercializzazione in rete;
- individuare ed elaborare i dati funzionali nei processi decisionali dell'azienda;
- adeguarsi alle criticità e alle problematiche delle relazioni fra ordinamenti diversi;
- gestire i rischi finanziari e la crisi di impresa.
L'attenzione è focalizzata, in particolare, sugli aspetti manageriali della creazione d'impresa e sulle opportunità di crescita aziendale legate all'innovazione ed alle nuove dinamiche di gestione.
La vocazione del Corso è, infatti, quella di formare professionisti in grado di occupare posizioni dirigenziali, anche nei mercati globali, e di interpretare correttamente i fenomeni di mercato ed i processi di marketing, nonché di tessere e gestire al meglio le relazioni con la clientela anche assecondando le logiche dell'internazionalizzazione delle imprese.
Le competenze maturate in questo percorso di studio specialistico potranno dare adito così ad interessanti opportunità di inserimento dei laureati in "Management e consulente aziendale" nel mondo professionale, con autonomia e spirito di intraprendenza tanto da saper lavorare in sistemi complessi nei quali i processi tecnologici si intersecano con quelli economici ed organizzativi.

< Indietro

Metodologie quantitative per l'analisi d'Impresa

Settore scientifico disciplinare Numero crediti formativi (CFU) Docenti
SECS-S/06 6 prof.ssa Maria Federica Izzo
prof.ssa Paola Fersini

Obiettivi formativi

Il corso fornisce i concetti fondamentali relativi ai metodi quantitativi che si utilizzano nelle materie aziendali.

In particolare, il corso si struttura in due parti.

Nella prima verranno introdotti i concetti fondamentali propri della matematica finanziaria, analizzando le operazioni elementari, le operazioni composte e i criteri di valutazione delle stesse. Ciò al fine di fornire allo stendente tutti gli strumenti per poter analizzare e risolvere problemi finanziari in condizioni di certezza.

Nella seconda parte si procederà all’impiego dei concetti preliminarmente introdotti per la loro applicazione ai processi di valutazione delle imprese.

Obiettivo del corso è quello di fornire agli studenti gli elementi funzionali all'analisi, comprensione ed applicazione degli strumenti quantitativi alla valutazione d’azienda e ai processi decisionali.

 

Risultato degli Apprendimenti Attesi

- CONOSCENZA E CAPACITÀ DI COMPRENSIONE.

L’insegnamento fornisce allo studente conoscenze e competenze, tanto di natura teorica, che operativa e tecnica, utili alla comprensione dei metodi quantitativi che si utilizzano nelle materie aziendali (Amministrazione, Finanza e Controllo).

Lo studente acquisirà gli elementi teorici per una corretta impostazione metodologica dei problemi di finanza quantitativa in modo da poterne comprendere i termini e le caratteristiche rilevanti; sarà in grado di utilizzare le tecniche di soluzione dei problemi.

In particolare, il corso permetterà allo studente di:

  • utilizzare gli strumenti matematici acquisiti di supporto alle decisioni di natura economica-finanziaria;
  • utilizzare lo strumento informatico (Excel) per la risoluzione di problemi pratici.

 

- CAPACITA’ DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE.

 

Lo studente sarà in grado di risolvere questioni relative a valutazioni finanziarie in ambito economico e aziendale, in modo da poter scegliere razionalmente fra più alternative e decidere la migliore fra più opzioni.

Inoltre, lo studente svilupperà le capacità necessarie a conoscere ed applicare i tradizionali modelli finanziari a supporto delle decisioni aziendali, nonché di valutazione degli investimenti e del capitale economico d’azienda.

Tale percorso permetterà la comprensione delle dinamiche aziendali e delle relazioni tra i diversi soggetti interessati dall’attività di pianificazione, controllo e finanza.

Il focus sulle operazioni di valutazione (degli investimenti, dei progetti economico-finanziari e delle imprese), permetterà di sviluppare un approccio critico e costruttivo alla risoluzione dei problemi.

In particolare, il corso permetterà allo studente di:

  • acquisire un linguaggio e un approccio scientifico;
  • conoscere i modelli valutativi del capitale economico d’impresa.

 

- AUTONOMIA DI GIUDIZIO.

Lo studente conseguirà la capacità di utilizzare correttamente gli strumenti necessari a formulare un autonomo e personale giudizio sulle operazioni finanziarie e sul valore, riconoscendo soluzioni errate o non efficienti in una logica economico-aziendaleSarà in grado, inoltre, di valutare le scelte manageriali in tema di scelta tra alternative o valutazioni, avendo ben chiari gli elementi fondamentali di ciascuna area, le criticità e gli aspetti da monitorare in sede di sviluppo dell’attività quotidiana d’impresa.

 

- ABILITÀ COMUNICATIVE.

Lo studente acquisirà la capacità di presentare e commentare contenuti e risultati di valutazioni e operazioni finanziarie con terminologia appropriata e specialistica, imparando  a comunicare in forma semplice, non ambigua e di chiara interpretazione i risultati conseguiti.

Gli strumenti forniti permetteranno di sviluppare un approccio critico ai valori e alle tecniche di pianificazione e valutazione, nonché a presentare e commentare piani economico-finanziari.

 

- CAPACITÀ DI APPRENDERE.

Lo studente, al termine del corso, avrà sviluppato capacità di apprendimento che gli consentiranno autonomia nell’aggiornamento e nell’approfondimento – anche in percorsi di studio successivi - delle conoscenze su processi di valutazione.

In particolare, lo studente potrà svolgere in ambito aziendale ed economico le attività di valutatore finanziario mettendo a frutto le lezioni di teoria e le applicazioni pratiche.

 

Programma

 

Il corso intende fornire un quadro avanzato e completo dei concetti fondamentali relativi ai metodi quantitativi che si utilizzano nelle materie aziendali.

Si procederà, poi, a trattare il tema della valutazione del capitale economico aziendale.

In particolare, verranno approfonditi i temi relativi a:

  • le operazioni di investimento ed anticipazione;
  • le operazioni finanziarie (elementari e composte);
  • gli ammortamenti;
  • i criteri di scelta tra progetti economico-finanziari;
  • i criteri patrimoniali, reddituali e finanziari di valutazione d’azienda;
  • il costo del capitale

 

Modalità Accertamento Risultati

Il raggiungimento dei risultati di apprendimento attesi è certificato attraverso il superamento di un esame con valutazione in trentesimi.

L’esame prevede una prova scritta finalizzata ad accertare il livello di conoscenze e competenze acquisite dallo studente e a verificarne le capacità di risoluzione di problematiche valutative e manageriali. Saranno formulati almeno tre quesiti in cui sono discussi i contenuti indicati nel programma d’insegnamento.

È facoltà dell’Ateneo, in condizioni di emergenza, prevedere la sostituzione dell’esame scritto con uno orale.

Il livello di valutazione minimo (18) è attribuito laddove lo studente dimostri di avere una conoscenza frammentaria dei contenuti teorici e mostri una limitata capacità di utilizzarli al contesto di studio.

Il livello massimo (30) è attribuito laddove lo studente dimostri una conoscenza completa ed approfondita delle metodologie e degli strumenti di analisi e valutazione delle performance aziendali.

Lo studente dopo aver seguito interamente il corso (audio, videolezioni e articoli scientifici) potrà sostenere l’esame scritto.

I test di autovalutazione e gli esercizi disponibili sulla piattaforma sono strumenti utili alla "autovalutazione" da parte degli studenti. Devono essere svolti in autonomia e non vanno consegnati al docente.

 

Modalità di erogazione del corso

Il corso è organizzato in moduli suddivisi per i principali argomenti.

La preparazione dell’esame prevede che le lezioni siano seguite in modo sequenziale all’interno dei moduli stessi. I testi consigliati e il materiale di approfondimento è utile ai fini della preparazione dell’esame di profitto. Inoltre, sono forniti esercizi aggiuntivi a supporto della preparazione all’esame ed assimilabili a test di autovalutazione.

 

Testo Consigliato

Lo studente può avvalersi delle slides, delle esercitazioni e di tutto il materiale di approfondimento presente in piattaforma.

Il testo consigliato è:

C. Crenca, P. Fersini, G. Melisi, G. Olivieri, M. Pelle, Elementi di Matematica Finanziaria - Pearson Italia, I ed – Marzo 2018

Richiedi informazioni sul corso:
Magistrale - Management e consulenza aziendale

CONSENSO DELL’INTERESSATO AI SENSI DELL’ ART. 7, 8 E 9 DEL REGOLAMENTO UE 2016/679


Ricevuta l’informativa prevista ai sensi e per gli effetti dell’artt. 13 e 14 del Regolamento UE 679/2016: